Museo Etnografico Oliva Carta Cannas

Il più grande in Sardegna, un vero “tesoro” dell’Isola, una struttura suggestiva per l’ampiezza degli ambienti espositivi e la particolare cura con cui è stata realizzata, che integra magistralmente la maestosità del granito, con spazi verdi e l’esposizione museale che racchiude in sé tutta la ricchezza della storia, delle tradizioni e della cultura popolare gallurese, dal 1600 ai nostri giorni.

Nella fedele ricostruzione della “Casa tradizionale”: arredi d’epoca e oggetti d’uso quotidiano e un percorso attraverso le attività dell’economia domestica e la produzione alimentare (del vino, del pane, del formaggio, dell’olio di lentisco…)

Viaggio attraverso i costumi d’epoca magnifici nelle forme e nei colori della festa.

In sottofondo il caratteristico canto corale di Aggius (caro anche al D’Annunzio) del quale vengono proposti i più bei brani.

Gli antichi mestieri: lavorazione del sughero e del granito, ma anche il fabbro, il calzolaio, il falegname.

Presentazione degli strumenti arcaici di lavoro, delle tecniche di preparazione dei tessuti tipici e delle fasi di preparazione della lana, tra le quali “l’orditura” e la colorazione dei filati con le erbe.

Il MEOC ospita: la “Mostra Permanente del Tappeto Aggese”. Pregiato manufatto famoso in tutta l’isola, ma conosciuto e molto apprezzato anche in Italia e all’estero. Nell’ampia Sala della tessitura si può assistere alla dimostrazione e spiegazione di questa arcaica arte con la collaborazione delle tessitrici alla conduzione dei telai in legno.

Con scadenza annuale viene allestita una “Mostra Temporanea” sui temi della tradizione, del costume, del territorio, dell’arte. Nella Sala Congressi: visione di filmati sul territorio, su usi e costumi locali e approfondimenti storico-culturali. Intrattenimenti periodici: Mostre, Conferenze, Concerti, Esibizioni del Coro e del Balletto di Aggius.

Un cenno particolare meritano “I laboratori” di cui possono usufruire dietro prenotazione gruppi e scolaresche. Molto ricercati e richiesti sono il laboratorio del pane della festa, delle fasi di lavorazione della lana compresa la colorazione naturale, di tessitura, degli antichi giochi di strada, il laboratorio sartoriale con ricostruzione delle bambole di pezza, di bella grafia, sulle erbe aromatiche e mediche.

TICKET: € 4,00 (intero), € 3,00 (riduzione) > durata: 40 min – 1 ora

Condividi